• (+39) 0332 919046
  • A soli 10 km dal centro di Varese
  • info@studiopappalardo.com

Articoli

Regime forfetario: cause ostative

Gli interventi sul regime forfetario contenuti nel disegno di legge di bilancio e che dovranno essere operativi dal 2020 sono i seguenti: Viene confermato il requisito d’accesso o permanenza relativo al limite dei ricavi e compensi pari a 65.000 euro percepiti nell’anno precedente. La reintroduzione della limitazione circa il sostenimento di spese per lavoro dipendente entro il limite di 20.000 euro. La riduzione di un anno dei termini di accertamento per coloro che aderiranno volontariamente alla fatturazione elettronica. L’inclusione del…

Accertamento e riscossione dei tributi locali

La bozza del disegno di legge di bilancio 2020 prevede una novità in tema di accertamento e riscossione di tributi locali ed entrate patrimoniali.  Per qualsiasi tipo di tributo (IMU, TARI, imposta sulla pubblicità ecc.) gli accertamenti diventeranno esecutivi e saranno oggetto di una disciplina identica a quanto avviene già dal 2010 per imposte sui redditi, IVA e IRAP.  Dopo l’avviso di accertamento se le somme non vengono pagate il contribuente potrà subito essere escusso, senza la necessità dell’atto intermedio…

Terreni e partecipazioni: nuova rivalutazione

La nuova legge di bilancio 2020 ripropone la possibilità di rivalutare il costo o valore di acquisto delle partecipazioni non quotate e dei terreni posseduti alla data del 1^gennaio 2020, al di fuori del regime d’impresa, affrancando in tutto o in parte le plusvalenze conseguite, ex art.67 comma 1 lett.da a) a c) bis del TUIR , allorché i beni vengano ceduti a titolo oneroso.  Per operare per questo regime occorrera’ che entro il 30 giugno 2020 un professionista rediga…

Bonus facciate e proroghe detrazioni

Tra le novita della legge di Bilancio 2020 c’e’il bonus facciate, la detrazione del 90% per chi effettua lavori di rifacimento della parte esterna di un edificio.  Due sono gli effetti fondamentali del bonus facciate: il primo e’che la detrazione vale senza alcun limite di spesa, il secondo e’ che si accede allo sconto fiscale anche in caso di lavori di manutenzione ordinaria. Vale a dire che basta semplicemente tinteggiare le pareti esterne di un edificio per avere diritto alla…

Auto aziendali e fringe benefit

Ad oggi le auto aziendali vengono tassate al 30% perche’ si considera imponibile solo la parte relativa all’uso privato e personale del lavoratore (che viene quindi stimato rispetto al 30% del totale dell’utilizzo della vettura). Il restante 70% del valore dell’auto, invece, vien consuderato come relativo all’uso fatto per motivi lavorativi e per questo il lavoratore non deve pagarci tasse.  La manovra economica del Governo introduce una  vera e propria stratta sulle auto aziendali in fringe benefit. Dal primo gennaio…