Volontary disclosure: istanze assegnate al Centro operativo di Pescara

Con un comunicato stampa del 6/11/2015 l’Agenzia delle Entrate informa che a partire dal prossimo 10 novembre, le istanze presentate per la prima volta per aderire alla procedura di collaborazione volontaria per il rientro dei capitali detenuti all’estero sono assegnate al Centro operativo di Pescara. I contribuenti dovranno inviare la relazione di accompagnamento e la documentazione correlata, esclusivamente tramite posta elettronica certificata, all’indirizzo vd.cop@postacert.agenziaentrate.it. È quanto stabilisce il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate pubblicato oggi. La Direzione Provinciale di Bolzano continuerà comunque a mantenere la propria competenza per la gestione delle istanze anche se presentate dopo il 10 novembre 2015. A conclusione dell’iter di conversione in legge del decreto legge n. 153 del 2015, l’Agenzia delle Entrate emanerà un ulteriore provvedimento per assegnare al Centro operativo le ulteriori attribuzioni per la gestione delle istanze. Nell’ottica di agevolare il rapporto con i contribuenti, sarà inoltre prevista la possibilità, su istanza del contribuente, di effettuare eventuali fasi del procedimento in contradditorio presso altre sedi dell’Agenzia.

Volontary disclosure: istanze assegnate al Centro operativo di Pescara ultima modifica: 2015-11-09T07:05:37+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo