• (+39) 0332 919046
  • A soli 10 km dal centro di Varese
  • info@studiopappalardo.com

Super-ammortamenti: prevista proroga per il 2017

Super-ammortamenti: prevista proroga per il 2017

La legge di Stabilità per il 2016 ha previsto la possibilità di operare un super-ammortamento per gli investimenti in beni materiali nuovi effettuati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016. La disposizione è finalizzata ad incentivare gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi attraverso una maggiorazione percentuale del costo fiscalmente riconosciuto dei beni medesimi, in modo da consentire, ai fini della determinazione dell’IRES e dell’IRPEF, l’imputazione al periodo d’imposta di quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria più elevati.

Il beneficio interessa tanto i beni strumentali acquistati in proprietà quanto quelli acquisiti in leasing.
Sono esclusi dal beneficio, tuttavia, gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi per i quali il D.M. 31 dicembre 1988 stabilisce coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5%, gli investimenti in fabbricati e costruzioni, nonché gli investimenti in beni di cui all’allegato 3 della legge di Stabilità 2016.
In particolare, in tale ambito, la novella disciplina ha disposto che – ai fini della deducibilità degli ammortamenti di tali nuovi cespiti – il costo sostenuto da imprese e professionisti per la loro acquisizione possa essere maggiorato del 40% rispetto a quello imputato (in base ai prescritti coefficienti tabellari) nel conto economico.

Da un punto di vista pratico ciò sta a significare che gli interessati a tale agevolazione dovranno effettuare, in fase di dichiarazione dei redditi, una ulteriore variazione in diminuzione rispetto all’ammortamento imputato a conto economico per lo stesso bene: questa agevolazione di natura esclusivamente fiscale determinerà un doppio binario sul piano civilistico e fiscale. 

E’ allo studio del Governo una proroga dei c.d. maxi ammortamenti per gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi. Attualmente la possibilità di considerare in detrazione il maggior costo del 40 per cento degli investimenti effettuati è limitato alla “finestra temporale” compresa tra il 15 ottobre 2015 e il 31 dicembre 2016. Qualora l’ipotesi di proroga fosse confermata l’agevolazione fiscale potrebbe estendersi ai beni consegnati o spediti oltre la data del 31 dicembre del 2016 (nell’anno 2017). Le modifiche potrebbero, inoltre, riguardare l’oggetto degli incentivi.

Nel pieno dell’estate 2016 iniziano le indiscrezioni sui contenuti della prossima legge di Stabilità e sono allo studio una serie di incentivi per imprese e professionisti. In base ai primi risultati sembrano positivi gli effetti della disciplina dei c.d. maxi ammortamenti aventi la finalità di rilanciare gli investimenti.
Super-ammortamenti: prevista proroga per il 2017 ultima modifica: 2016-08-13T06:05:05+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo

Commenta questo articolo