Spesometro: “fase di tolleranza” sino al 31 gennaio 2014

Le comunicazioni delle operazioni rilevanti ai fini Iva relative al 2012 che devono essere trasmesse entro il termine del 12 Novembre 2013 per i contribuenti mensili ed entro il termine del 21 Novembre 2013 per i soggetti che effettuano la liquidazione trimestrale potranno essere inviate attraverso il canale comunicativo Entratel entro il 31 gennaio 2014.  E’ quanto si evince dal comunicato stampa emesso dall’Agenzia delle Entrate il 7 novembre 2013. In sede di primi commenti si è ritenuto come non si tratti di una proroga vera e propria ma di una sorta di “fase di tolleranza” a disposizione dei contribuenti che stanno incontrando alcune difficoltà in sede di gestione dell’adempimento. Trattasi di quei contribuenti tenuti alla trasmissione della comunicazione in quanto soggetti passivi Iva che effettuano operazioni rilevanti ai fini di tale imposta. Oggetto della comunicazione sono: -i dati concernenti la cessione dei beni e le prestazioni di servizi rese a soggetti nei confronti dei quali sono state emesse fatture per operazioni rilevanti ai fini Iva (clienti); –  i dati delle cessioni di beni e prestazioni di servizi ricevute da soggetti titolari di partita Iva (fornitori); i dai relativi alle cessioni di beni ed altre prestazioni di servizi rese e ricevute per i quali non sussiste l’obbligo di emissione della fattura, qualora l’importo unitario dell’operazione risulta non inferiore a 3.600 al lordo dell’Iva. Inoltre, l’eventuale emissione della fattura, in sostituzione di altro idoneo documento fiscale, determina l’obbligo di comunicazione dell’operazione anche se d’importo inferiore alla soglia di 3.600 euro al lordo dell’imposta  sul valore aggiunto. Per l’omissione delle comunicazioni, ovvero per la loro effettuazione con dati incompleti o non veritieri, si applica la sanzione prevista dall’art.11 del D.lgs. 18 dicembre 1997, n. 471, ricompresa tra 258 euro e 2.065 euro. Ai fini della trasmissione dello spesometro è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il modello con le relative istruzioni.

Spesometro: “fase di tolleranza” sino al 31 gennaio 2014 ultima modifica: 2013-11-11T19:32:40+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo