Spesometro d’obbligo per chi emette fattura

L’emissione della fattura, di qualsiasi importo, obbliga alla compilazione dello spesometro, anche se il destinatario è un privato consumatore. Un’eccezione transitoria è prevista per i commercianti al minuto e soggetti assimilati (artigiani, ristoratori, ecc.) e per le agenzie di viaggio, che per le operazioni del 2012 e del 2013 dovranno segnalare soltanto le fatture d’importo pari o superiore a 3.600 euro.

Spesometro d’obbligo per chi emette fattura ultima modifica: 2013-08-06T19:07:18+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo