Società sportive dilettantistiche a scopo di lucro

In arrivo una svolta epocale nel mondo dello sport non professionistico: la legge di Bilancio 2018 apre al modello societario for profit. Le attività sportive dilettantistiche potranno essere esercitate con scopo di lucro in una delle forme societarie previste dal Codice civile. Nei confronti delle società sportive dilettantistiche lucrative riconosciute dal CONI, l’imposta sul reddito delle società sarà ridotta alla metà.

Da sempre, infatti, questo settore è stato ancorato all’assenza di fine di lucro e, fino ad oggi, le possibilità di organizzazione sportiva offerte dall’art. 90 della legge n.289/2002, per come modificata dalla legge n.128/2004, erano le seguenti:

-associazione sportiva priva di personalità giuridica, disciplinata dall’art.36 e seguenti c.c.;

-associazione sportiva con personalità giuridica di diritto privato, ex D.P.R. n.361/2000;

-società sportiva di capitali o cooperativa, costituita secondo le disposizioni vigenti, ad eccezione di quelle che prevedono le finalità di lucro.

Società sportive dilettantistiche a scopo di lucro ultima modifica: 2017-10-02T15:05:45+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo

Commenta questo articolo