Seconda rata di acconto in scadenza ma non per tutti

Prepariamoci al rush degli impegni di fine anno fra i quali  figurano anche gli acconti Irpef, Ires e Irap. Ecco le novità: confermato l’aumento dal 99% al 100% dell’acconto Irpef e la relativa scadenza del pagamento al 2 dicembre (in quanto la naturale scadenza del 30 Novembre e la successiva del 1° dicembre non sono giorni lavorativi). Gli acconti Ires di banche, assicurazioni e altre società finanziarie saliranno al 130%, per tutti gli altri soggetti Ires è probabile l’aumento al 102,5% che riguarderà anche gli acconti Irap. Occorre considerare per tutti i soggetti passivi la prima rata già pagata nel mese di giugno (o luglio, con le maggiorazioni) che andrà detratta dal conteggio finale determinato con le nuove percentuali d’acconto. Ad ogni modo, al fine di consentire agli operatori di rideterminare i conteggi il termine di versamento della seconda o unica rata dell’acconto per tutti i soggetti Ires è differito al 10 dicembre 2013.

 

Seconda rata di acconto in scadenza ma non per tutti ultima modifica: 2013-11-28T17:45:09+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo