Risposte in breve

E’ pervenuta una domanda tramite e.mail relativa ad un argomento che è d’interesse generale e si comunica la relativa risposta.

Domanda: ho contratto un mutuo (intestato solo a me) per l’acquisto in comproprietà con mia moglie dell’abitazione principale. In che misura posso detrarre gli interessi?

Risposta: è possibile detrarre gli interessi passivi relativi a un mutuo contratto per l’acquisto dell’abitazione principale nei limiti del costo dell’immobile quale risulta dall’atto di compravendita dello stesso. Ai fini della detrazione è invece ininfluente la ripartizione della proprietà dell’immobile, alla quale non necessariamente corrisponde una identica ripartizione del costo d’acquisto. Il coniuge che ha stipulato il contratto di mutuo per l’acquisto dell’abitazione principale in comproprietà con l’altro coniuge (che non ha stipulato il contratto di mutuo) può pertanto esercitare la detrazione in relazione a tutti gli interessi pagati (e non solo sul 50%). Ai fini della valutazione di congruità tra capitale preso a mutuo e valore dell’immobile si può considerare l’intero prezzo pattuito per l’acquisto dell’immobile.

Risposte in breve ultima modifica: 2014-07-02T12:43:34+00:00 da studiopappalardo