Proroga parziale per le certificazioni uniche

Per il primo anno di applicazione del nuovo modello CU, fermo restando che tutte le certificazioni uniche che contengono dati da utilizzare per la dichiarazione precompilata devono essere inviate entro il 9 marzo 2015, quelle contenenti esclusivamente redditi non dichiarabili mediante il modello 730 si tratta ad esempio le certificazioni riguardanti il reddito di lavoro autonomo, le provvigioni e i compensi corrisposti dai condominii per i lavori presi in appalto che possono essere inviate anche dopo questa data, senza applicazione di sanzioni. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate in un comunicato stampa del 12 febbraio 2015. L’Agenzia delle Entrate non ha precisato il termine finale di “questo periodo di tolleranza”, in attesa di ulteriori indicazioni, appare prudenziale procedere appena possibile all’invio delle certificazioni in esame

Proroga parziale per le certificazioni uniche ultima modifica: 2015-02-13T12:05:53+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo