Proroga al 12 giugno per l’invio dati delle liquidazioni Iva

Il termine per trasmettere la prima comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva, sarà posticipato al 12 giugno 2017.
Il modello per effettuare la comunicazione delle liquidazioni periodiche Iva è stato approvato con provv.n.58793 del 27/03201, insieme alle relative istruzioni e alle specifiche tecniche per la trasmissione dei dati.
L’Agenzia ha poi messo a disposizione il software per la compilazione e il controllo dei file contenenti la comunicazione di cui trattasi.
Solamente in data 10 Maggio 2017, ha reso disponibile nel portale “Fatture e Corrispettivi” il servizio gratuito per generare e inviare i file con i dati in sintesi delle liquidazioni periodiche effettuate.
A fronte di questo iter procedurale frastagliato e dei numerosi dubbi sorti tra gli operatori professionali, il termine per l’invio dei dati riferiti al primo trimestre 2017 sarà alfine posticipato al 12 giugno 2017, in luogo dell’ordinaria scadenza del 31 maggio
(ultimo giorno del secondo mese successivo al trimestre oggetto della comunicazione.

Per l’anno d’imposta 2017, rimangono dunque confermati i termini del
-18 settembre 2017, per il secondo trimestre (il 16 settembre è un sabato);
-30 novembre 2017, per il terzo trimestre;
-28 febbraio 2018 per il quarto trimestre.
A regime, poi, la comunicazione seguirà le scadenze del 31 Maggio, del 16 settembre, del 30 Novembre e del 28/29 febbraio dell’anno successivo:
-sia per i dati delle liquidazioni periodiche;
-sia per i dati delle fatture emesse e ricevute (quest’ultimo adempimento, per il solo 2017, è su base semestrale).

Proroga al 12 giugno per l’invio dati delle liquidazioni Iva ultima modifica: 2017-05-19T06:05:41+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo

2 Commenti

  • Buonasera prova

  • ciao

Commenta questo articolo