Posticipato l’aumento IVA

Via libera dal Consiglio dei Ministri alla norma che rinvia al 1°ottobre 2013 il termine a partire dal quale troverà applicazione l’aumento dell’aliquota ordinaria IVA dal 21% al 22%. La copertura necessaria allo slittamento è stata individuata nell’introduzione di un’imposta di consumo sulle sigarette elettroniche essendo assoggettati nella misura pari al 58,5% del prezzo di vendita al pubblico. L’introduzione della tassa di consumo sulle sigarette elettroniche non rappresenta l’unico elemento di rilievo sul piano fiscale, infatti è prevista una revisione in aumento dell percentuali di calcolo degli acconti IRPEF, IRES e IRAP a decorrere dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2013. Per quanto concerne l’IRPEF è previsto un aumento della misura di calcolo dell’acconto che sale dal 99% AL 100% . L’intervento ha carattere strutturale, essendo destinato a esplicare effetti per gli acconti dovuti a partire dal periodo d’imposta corrente. Limitatamente al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2013, invece è previsto un incremento dal 100% al 101% della base di calcolo degli acconti IRES. Ai fini della determinazione degli acconti IRAP,  i relativi acconti sono corrisposti secondo le modalità previste per le imposte sui redditi.

Posticipato l’aumento IVA ultima modifica: 2013-06-28T10:40:43+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo