Obbligo POS per professionisti e imprese

A partire da oggi anche i clienti di professionisti e imprese potranno chiedere di saldare il proprio conto tramite carta di debito (c.d.bancomat). Rispetto al decreto interministeriale del 24 gennaio 2014 che precedeva la partenza scaglionata sulla base del fatturato maturato, la nuova disciplina si applica a tutti i pagamenti di importo superiore a 30 euro disposti a favore di imprese e professionisti per l’acquisto di prodotti o la prestazione di servizi. Il termine decorrenza suindicato è stato ridefinito dalla legge di conversione del D.L. n.150/2013, con sostanziale modifica di quanto previsto dal precedente D.M. 24 GENNAIO 2014. Il campo di applicazione sarebbe limitato ai soli casi in cui siano i clienti a richiedere al professionista la forma di pagamento tramite carta di debito. Nessuna sanzione è prevista in caso di rifiuto di accettare il pagamento tramite carta di debito. Il governo si appresterebbe ad adottare anche l’introduzione di sanzioni per chi, pur essendovi tenuto, non adotti il POS.

Obbligo POS per professionisti e imprese ultima modifica: 2014-06-30T10:32:23+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo