Notizie in breve

Le novità del modello 730/2018

Con qualche giorno di ritardo rispetto agli altri anni, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato in bozza il modello 730/2018 che recepisce tutte le novità entrate in vigore durante il 2017. Tra queste si segnalano quelle relative alla nuova disciplina sugli affitti brevi, introdotta dalla Manovra correttiva 2017, le nuove detrazioni per gli interventi antisismici e sulle parti comuni degli edifici, le modifiche alla disciplina sulla tassazione agevolata dei premi di risultato e del welfare aziendale.

Note di credito e detrazione IVA

L’emissione di note di credito deve fare i conti con le nuove regole in materia di detrazione IVA, previste dalla Manovra correttiva 2017, ma solo con riferimento alle note di credito relative a fatture emesse a decorrere dalla data del 1 gennaio 2017. Le note di variazione in diminuzione relative a fatture emesse in data antecedente beneficiano-ai del recupero dell’imposta- della tempistica già prevista dalla previgente formulazione dell’art.19 comma 1, del decreto IVA.

L’art.2 comma 1, D.L. n.50/2017 ha modificato l’art.19 comma 1, del decreto Iva disponendo che il diritto alla detrazione dell’imposta relativa ai beni e servizi acquistati o importati sorge al momento in cui l’imposta diviene esigibile ed è esercitato al più tardi con la dichiarazione relativa all’anno in cui il diritto alla detrazione è sorto ed alle condizioni esistenti al momento della nascita del diritto medesimo.

Disponibile il programma per l’emissione delle fatture elettroniche

Con un comunicato stampa del 29 dicembre 2017, Unioncamere informa che è attivo il nuovo servizio gratuito di fatturazione elettronica delle Camere di commercio per regolare i rapporti tra le imprese.

Il sistema nato nel 2015 per consentire alle imprese di adempiere all’obbligo di emissione delle fatture elettroniche verso tutta la Pubblica amministrazione senza costi aggiuntivi, viene dunque innovato e si integra con il Sistema di interscambio (SdI), gestito dall’Agenzia delle Entrate, anche con riferimento alle operazioni effettuate verso le imprese (e non solo verso la Pubblica Amministrazione).

 

Notizie in breve ultima modifica: 2018-01-08T06:10:08+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo

Commenta questo articolo