Impresa familiare

Essendo l’attestazione delle quote di partecipazione agli utili dell’impresa familiare avente natura dichiarativa, in sede fiscale la determinazione delle singole quote non può essere sindacata e quindi è vincolante per l’Amministrazione. L’unica possibilità per il fisco di disconoscere l’attribuzione del reddito del collaboratore familiare, imputandolo interamente all’imprenditore, è quella di dimostrare che la prestazione da parte di detto collaboratore è saltuaria e quindi non regolare e costante. Inoltre l’Amministrazione deve verificare l’esistenza di un ulteriore presupposto e cioè che l’attività prestata nell’impresa non sia prevalente in quanto il familiare è lavoratore dipendente o svolge un’attività di lavoro autonomo o d’impresa a tempo pieno ed in modo prevalente.

 

Impresa familiare ultima modifica: 2013-07-10T12:08:47+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo