F24 per alcuni tributi locali

L’Agenzia delle Entrate con al risoluzione n.137 di ieri ha istituito tre nuovi codici tributo per consentire il versamento spontaneo tramite F24 dell’imposta comunale sulla pubblicità/canone per l’installazione di mezzi pubblicitari.

Si ricorda che dal 1°ottobre 2017, il versamento spontaneo delle entrate tributarie dei Comuni e degli altri enti locali deve essere effettuato, in alternativa

-direttamente sul conto corrente di tesoreria dell’ente impositore

-mediante il modello F24 di cui all’art.17 del DLgs.241/97

-attraverso gli strumenti di pagamento elettronici resi disponibili dagli enti impositori

Per le entrate diverse da quelle tributarie, il versamento spontaneo deve essere effettuato esclusivamente sul conto corrente di tesoreria dell’ente impositore o attraverso gli strumenti di pagamento elettronici resi disponibili dagli enti impositori.

La risoluzione in commento si occupa della tassa/canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche, di quella per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, dell’imposta comunale sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni ovvero del canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari.

Per quanto riguarda la TOSAP/COSAP, per il versamento spontaneo delle somme dovute e i relativi interessi e sanzioni in favore di tutti i Comuni, Province e Città Metropolitane interessati, possono esse utilizzati i codici tributo “3931”, “3932”, 3933″ e “3934”.

Per quanto riguarda la TARSU/TARIFFA per il versamento spontaneo delle somme dovute e i relativi interessi e sanzioni in favore degli enti interessati, possono invece essere utilizzati i codici tributo “3920”, “3921”, e “3922”.

Infine per consentire il versamento, mediante il modello F24, delle somme dovute ai Comuni a titolo di imposta comunale sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni ovvero dei canoni per l’installazione dei mezzi pubblicitari e dei relativi interessi e sanzioni l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo “3964”, “3965” e “3966”.

In sede di compilazione del modello di pagamento F24, tutti i  citati codici tributo, sia già esistenti, sia di nuova istituzione, sono esposti nella sezione ” Imu e altri tributi locali”.

F24 per alcuni tributi locali ultima modifica: 2017-11-10T06:05:29+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo

Commenta questo articolo