Dichiarazione IVA 2017 in scadenza

Entro oggi (28 febbraio 2017) deve essere presentato il modello di dichiarazione Iva 2017, relativo al perido d’imposta 2016. Da quest’anno il modello va presentato autonomamente rispetto alla dichiarazione dei redditi. Ciò consente di utilizzare in compensazione già nel prossimo mese di marzo gli eventuali crediti Iva che emergono dalla dichiarazione presentata. Il modello di dichiarazione Iva 2017, recepisce le novità, applicabili dall’anno 2016 . I principali cambiamenti riguardano l’introduione dei quadri VN e VG, rispettivamente riservati ai soggetti che nel 2016 hanno presentato dichiarazioni integrative “a favore” oltre il termine previsto per la presentazione della dichiarazione annuale relativa al periodo d’imposta successivo e ai soggetti che, nel 2017, intendono esercitare l’opzione per avvalersi della procedura dell’Iva di gruppo. Tra le altre innovazioni, si ricordano le modifiche apportate a quadri VE , VF e VJ. Di seguito, si illustrano le principali innovazioni contenute alla luce delle corrispondenti disposizioni normative ed interpretative. Specifica rilevanza assumono le novità riguardanti:

-i beni e i servizi soggetti all’aliquota del 5%;

-le  nuove percentuali di compensazione per le cessioni di animali vivi della specie bovina e suina;

-l’estensione del reverse charge per le cessioni di tablet PC, laptop e console da gioco;

-la compensazione “orizzontale” del credito Iva derivante dal minor debito o dalla maggiore    eccedenza detraibile risultante dalla dichiarazione integrativa ” a favore”;

-comunicazione dell’opzione per l’applicazione del regime dell’Iva di gruppo.

 

Dichiarazione IVA 2017 in scadenza ultima modifica: 2017-02-28T06:03:04+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo

Commenta questo articolo