Comunicazioni relative ai finanziamenti all’impresa

I soggetti che esercitano attività d’impresa, in forma individuale o collettiva, devono comunicare all’Anagrafe tributaria, a decorrere dal periodo d’imposta 2012, i dati anagrafici delle persone fisiche ,  soci o familiari dell’imprenditore e gli importi relativi a concessioni di finanziamento all’impresa o di capitalizzazioni  effettuati da questi ultimi. La comunicazione va effettuata solo se, nell’anno di riferimento, l’ammontare complessivo dei versamenti è pari o superiore a 3.600 euro. Il limite è riferito, distintamente, ai finanziamenti annui e alle capitalizzazioni annue. Sono esclusi dall’obbligo di comunicazione i dati relativi a qualsiasi apporto di cui l’Amministrazione finanziaria è già in possesso (ad esempio, un finanziamento effettuato per atto pubblico o scrittura privata autenticata). La comunicazione telematica, può essere effettuata direttamente attraverso i canali telematici Entratel o Fisconline, oppure servendosi degli intermediari incaricati alla presentazione delle dichiarazioni. Per i finanziamenti e le capitalizzazioni effettuati nel 2012 la comunicazione deve essere effettuata entro il 12 dicembre 2013.  La scadenza per l’invio delle comunicazioni relative agli anni successivi al 2012 è il 30 aprile dell’anno successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta in cui sono stati ricevuti i finanziamenti o le altre forme di capitalizzazione.

Comunicazioni relative ai finanziamenti all’impresa ultima modifica: 2013-11-16T18:11:03+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo