• (+39) 0332 919046
  • A soli 10 km dal centro di Varese
  • info@studiopappalardo.com

Come esercitare l’opzione per il regime di trasparenza fiscale

Come esercitare l’opzione per il regime di trasparenza fiscale

Le società di capitali entro il 30 settembre hanno facoltà di optare per il regime di trasparenza fiscale. L’opzione deve essere esercitata tramite l’invio alla società di una raccomandata con ricevuta di ritorno da parte di tutti i soci, nella quale i medesimi esprimono il proprio consenso per l’esercizio della trasparenza fiscale. Successivamente, la società deve, a sua volta, esercitare l’opzione comunicandola all’Amministrazione finanziaria con la dichiarazione presentata nel periodo d’imposta a decorrere dal quale si intende esercitarla. Il regime speciale ha la durata di tre esercizi sociali ed è irrevocabile.

Il regime della trasparenza fiscale costituisce il regime naturale delle società di persone e si caratterizza per la determinazione e dichiarazione del reddito imponibile ai fini IRPEF della società che li produce, mentre la tassazione di detto reddito avviene in capo ai soci.
I soci sono quindi chiamati all’assolvimento dell’imposta in base al reddito attribuito, in ragione della propria percentuale di partecipazione nella società e a prescindere dalla materiale distribuzione di utili.
In base alle norme contenute nel D.L. 21 novembre 2014 n. 175, l’opzione per il regime di trasparenza fiscale va comunicata all’Agenzia delle Entrate al momento della presentazione delle dichiarazioni dei redditi (quadro OP) relative al periodo di imposta dal quale si vuole esercitare o rinnovare l’opzione o confermare l’adesione al regime.
Come esercitare l’opzione per il regime di trasparenza fiscale ultima modifica: 2016-08-11T06:03:02+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo

Commenta questo articolo