770 semplificato: no alla proroga

Rimane per ora confermato per il 31 Luglio il termine di presentazione del modello 770 semplificato da parte dei sostituti d’imposta.Da piu’ parti avanza a gran voce la richiesta di proroga del termine di presentazione del modello 770, ad oggi fissato al 31 luglio ma dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e’arrivata ieri comunicazione circa l’impossibilita’di prorogare l’invio del modello 770 al 30 settembre. Il termine di presentazione della dichiarazione da parte dei sostituti d’imposta e’proprio il momento consumativo del reato di mancato versamento delle ritenute certificate. A norma dell’art.10 bis del Dlgs.74/2000 e’punito con la reclusione da sei mesi a due anni il sostituto d’imposta che non versa entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione annuale le ritenute risultanti dalla certificazione ai sostituiti, per un ammontare superiore a 50 mila euro per ciascun periodo d’imposta. Il reato e’ integrato solo nel caso in cui il sostituto d’imposta rilasci le certificazioni ma non provvede a versare le somme trattenute a titolo di ritenuta entro i termini per la presentazione della dichiarazione annuale, restano dunque escluse dall’applicazione della norma tanto l’omessa presentazione della dichiarazione annuale quanto il mancato rilascio della certificazione dell’avvenuto versamento.

770 semplificato: no alla proroga ultima modifica: 2014-07-23T17:14:28+00:00 da Dott. Gaetano Pappalardo