• (+39) 0332 919046
  • A soli 10 km dal centro di Varese
  • info@studiopappalardo.com

Articoli

La fiscalità delle imprese OIC adopter

Con il suddetto documento il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha fornito una prima analisi degli effetti fiscali derivanti dalle norme in materia di bilancio introdotte dal DLgs.139/2015 e dall’adozione dei nuovi principi contabili nazionali. In particolare, nel presente documento, sono trattati tra gli altri , in un’ottica fiscale, i seguenti temi: principio di derivazione rafforzata eliminazione della sezione straordinaria del conto economico Il CNDCEC evidenzia che a fronte delle tre diverse tipologie di bilancio (forma…

Regime IVA per cassa e split payment

Il regime IVA per cassa, già da qualche anno presente nel nostro ordinamento, non ha mai raccolto il favore dei contribuenti. Il regime di liquidazione dell’Iva basato su incassi e pagamenti – nella versione oggi vigente prevista dall’art.32-bis del D.L.83/2012-prevede che l’esigibilità dell’imposta recata sulle fatture emesse e la detrazione dell’IVA sulle fatture ricevute sia ancorata alla data nella quale vengono incassate le prime e pagate le seconde. Poichè dal 2017 il regime di contabilità semplificata prevede l’applicazione generalizzata del…

Iscrizione transitoria e funzioni del Registro unico del Terzo settore

I tempi tecnici per l’emanazione del Registro del Terzo settore fanno si che lo stesso prenda luce (salvo ritardi) non prima del 2019. Gli enti che hanno la possibilità di essere riconosciuti del Terzo settore (organizzazioni di volontariato (Odv), le associazioni di promozione sociale (Ops), gli enti filantropici, le imprese sociali incluse le cooperative sociali, le reti associative, le società di mutuo soccorso, le associazioni riconosciute e non, le fondazioni nonchè gli altri enti di carattere privato costituiti per il…

Codice del terzo settore: controlli e sanzioni più severi

E’ stato pubblicato sul Supplemento Ordinario n.43 della Gazzetta Ufficiale di ieri il Dlgs. 3 luglio 2017 n.117, ossia il Codice del Terzo settore, in vigore dal 3 agosto 2017. La complessa riforma definisce le caratteristiche degli enti che possono entrare a far parte della nuova categoria del Terzo settore (identificando, tra l’altro le attività d’interesse generale, i requisiti dell’ente in sede di costituzione e dei propri organi amministrativi e di controllo), nonchè nuovi obblighi amministrativi (come l’iscrizione al Registro…